L’associazione

logo-ciavedal-web

 

Il Gruppo Cordenonese del  Ciavedal è stato fondato da Renato Appi (15 aprile 1923 – 30 ottobre 1991)  nel 1974 a Cordenons.

 

 

ContattiGruppo Cordenonese del Ciavedal

Via Traversagna – Centro Culturale
33084 Cordenons (PN) – Italia
cel 333.9992933 (presidente)
E-mail: info@ciavedal.it – presidente@ciavedal.it www.ciavedal.it
pagina fb Gruppo Cordenonese del Ciavedal Cordenons; gruppo aperto fb Ciavedal Cordenons

orari di apertura della sede:
Lunedì 10-12
Martedì 10-12 e 20-22 (corso di friulano variante di Cordenons)
mercoledì 10-12
Giovedì 17-19
Venerdì 10-12
oppure per appuntamento: cel 333.9992933 (presidente)

IL DIRETTIVO

Presidente: Lucio Roncali
Vicepresidenti: Lorella Tajariol, Ubaldo Muzzatti
Tesoriere: Dino D’Andrea, Andrea D’Andrea
Segretario: Raffaele Cadamuro
Consiglieri: Rino Cozzarin, Alessandro De Piero, Cristina Springolo, Gianni Mucignat, Adriano Turrin

 

STATUTO DEL GRUPPO CORDENONESE DEL CIAVEDAL

(Approvato nell’Assemblea dei Soci del 12 maggio 1975 e modificato nell’Assemblea Straordinaria dei Soci del 27 febbraio 2015)

Art. 1  – Costituzione denominazione, sede e durata

È costituita, ai sensi degli artt. 36 e seguenti del Codice Civile, una libera Associazione – rigorosamente apolitica –  denominata “Gruppo Cordenonese del CIAVEDAL”, con sede in Cordenons. L’Associazione ha durata a tempo indeterminato.

Art. 2 – Scopi

L’Associazione non ha scopo di lucro e si prefigge di mantenere vivo il sentimento friulano e di conservare le tradizioni e la cultura della comunità locale, promuovendo la solidarietà ideale  tra tutti i suoi  figli, dovunque residenti. Per il raggiungimento dei suoi scopi, l’Associazione di norma opera in collaborazione con Ia Società Filologica Friulana, con l’Ente Friuli nel Mondo e con gli  Enti ed lstituzioni operanti nell’ambito del Comune di Cordenons. Promuove convegni e manifestazioni culturali; organizza gite e visite a luoghi e monumenti di maggiore interesse nella Regione; assume le opportune iniziative per realizzare un collegamento costante con i Cordenonesi e i loro discendenti sparsi nel mondo.

Art. 3 – Associati

Possono divenire Soci le persone residenti nel Comune di Cordenons, nonché tutti gli originari del luogo o chiunque abbia legami e/o interessi culturali ed affettivi con la comunità locale. L’ammissione dei soci dovrà essere deliberata dal Consiglio Direttivo. La qualità di Socio si perde per dimissioni o per radiazione. Il Socio moroso da almeno due anni è considerato dimissionario.  La radiazione è disposta dal Consiglio Direttivo per fatti incompatibili con l’appartenenza all’Associazione. Contro il provvedimento di esclusione, il Socio potrà ricorrere entro 30 giorni al Collegio dei Probiviri che, nei successivi 30 giorni, deciderà in via definitiva.