Storia di Cordenons a fumetti

Sarà presentata il 16 novembre 2016, la Storia di Cordenons a fumetti. Iniziativa del Ciavedal realizzata da Raffaele Cadamuro, Rino Cozzarin, Giulia Turrin e Riccardo Pasqual. La serata è in programma alle ore 20.30 nella sala consiliare del Centro Culturale di via Traversagna. Interverrà Vincenzo Bottecchia, dell’Archivio del fumetto d’alta quota Paolo Cossi di Andreis, l’associazione Regia Turris scherma storica di Pordenone e le figuranti in costume d’epoca e tradizionale dell’Associazione Il Capitello e del Circolo Anziani di Cordenons. Il fumetto racconta alcuni episodi salienti della storia di Cordenons, dall’arrivo dei romani (con il mattone ritrovato primo esempio del triveneto di scrittura scolastica) ai longobardi (l’editto di Berengario del 5 maggio 897 che cita per la prima volta la Corte regia Nones), dalla distruzione della Cortina (1497) ad opera di Tomaso di Colloredo fino ai falliti  tentativi di accorpamento di Cordenon a Pordenone da parte di Napoleone e dei regime fascista. Tutti i dialoghi sono nel friulano di Cordenons (folpo) con la traduzione in italiano per fare in modo che il testo diventi occasione di conoscenza della lingua locale.copertina fumus